Pubblicato in: Il mondo visto da qui

UN ITALIANO IN ERITREA: SCUOLA DI VITA DIFFICILE DA DIMENTICARE

SAM_1006
Carmen Vurchio

LA TESTIMONIANZA DI FRANCESCO CORDERO DI PAMPARATO, CHE HA VISSUTO DIVERSI ANNI, PER LAVORO, NEL PICCOLO STATO DEL CORNO D’AFRICA, DAL QUALE LA GENTE FUGGE.

 

Francesco Cordero di Pamparato. Lei ha viaggiato molto per lavoro, arrivando anche a vivere per un certo periodo in Eritrea, piccolo stato del Corno d’Africa, esattamente dal ‘73 al ‘75 e dal ‘92 al ‘94. Come vede coloro che da quella terra vogliono fuggire e che sognano magari proprio il nostro Paese? Fuggono da repressione e povertà.

 Innanzitutto dovremmo chiederci: chi fugge? Ecco, a fuggire non sono certo i diseredati dei villaggi. A fuggire sono le persone delle città, che sono più che evolute. E i loro non sono viaggi della speranza ma viaggi verso quello che credono essere il Paese di Bengodi. Come ben sa chi in Italia ci vive, la loro visione del nostro Paese non corrisponde minimamente alla realtà. Quello che immaginano è un paese fantastico, un paradiso in terra. Pura illusione. 

Continua a leggere “UN ITALIANO IN ERITREA: SCUOLA DI VITA DIFFICILE DA DIMENTICARE”