Pubblicato in: Le mie giornate a Cabo Verde

Oggi…

Per la prima volta mi sono ricordata di comprare una bottiglia d’acqua fresca da portare in palestra e…appena sono arrivata, un bimbo che era lì ad aspettare che il papà finisse di allenarsi mi ha detto: “Posso avere un goccio d’acqua?” – Gli ho dato tutta la bottiglia! Ecco perché mi sono ricordata di comprarla, perché era già scritto che avrei dovuto regalarla. 🙂

Pubblicato in: Le mie giornate a Cabo Verde

Sette anni fa, ho deciso di voltare pagina

Carmen Vurchio (41)
Carmen Vurchio

Sono passati sette anni dal giorno in cui ho deciso di salutare l’Italia, rapita dal No Stress caboverdiano, che non mi ha più liberata.  Ripenso a ciò che ho lasciato, a quello che ho vissuto prima della fuga volontaria. Rievoco tutto con amore,  specie i quattordici anni trascorsi in tv. La redazione giornalistica era la mia casa. Un lavoro straordinario che ho fatto senza risparmiarmi e che mi ha regalato tanto, consentendomi di conoscere un mare di gente, di ogni classe sociale. Vite che si sono intrecciate alla mia e che hanno contribuito a rendermi quella che sono. Continua a leggere “Sette anni fa, ho deciso di voltare pagina”

Pubblicato in: Le mie giornate a Cabo Verde

45 ANNI ARRIVATI…A MIA INSAPUTA

Chi avrebbe mai detto che sarei finita a vivere a Cabo Verde, a due passi dall’Africa. Io che odiavo il vento perché mi rovinava la piega. Io drogata di lavoro.
E invece è proprio così. Ed è grazie a questo luogo, ricco di semplicità, che sono riuscita a dare un calcio allo stress.

Continua a leggere “45 ANNI ARRIVATI…A MIA INSAPUTA”