Pubblicato in: Il mondo visto da qui

Un gioco al massacro

Carmen Vurchio (525)
Carmen Vurchio

Mio nipote è in vacanza a Barcellona. Il mio primo pensiero è stato contattarlo. Sta bene. Era lontano dall’attentato ma…ho ugualmente il cuore in gola e un forte mal di stomaco. O forse la mia è solo rabbia mista a impotenza. Ancora morti. Ancora feriti. Ancora paura. Colpa di chi sembra ami giocare a toglierci la serenità. Un gioco che ha delle pause ma che pare non abbia mai fine.

Autore:

Scrivo ciò che penso e se non la pensi come me...discutiamone :-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...